BICI (parte quarta)

La preparazione è stata lunga, ho dovuto studiare ed informarmi… sapete: non è semplice per niente raggiare una ruota. ci sono cinque modi per raggiarla… i calcoli per trovare la misura dei raggi a seconda della raggiatura scelta e più o meno un altro mezzo milione di cose che è bene sapere ma che cercando si riescono a reperire sul internet!

Il mio sabato è stato interamente dedicato al nuovo cerchio, sono stato alla ciclofficina per 8 ore… il tempo netto di raggiatura circa 45/60 minuti e un’altra oretta per fare la centratura e correggere l’ovalizzazione del cerchio. tutto il resto del tempo è stato dedicato ad aiutare i poveri sprovveduti della manutenzione della bici e perdere tempo aspettando che il centraruote fosse disponibile per l’uso. ovviamente il risultato è stato ottimo ed il mio bel cerchio a scatto fisso ora corre liscio e veloce sula mia bella bici “arancione megalomane”.

la parte quinta sarà raggiare il cerchio anteriore in radiale! :-)

Maial college

Maial college, una commedia tutta americana che sconfina nella demenzialità, è un film del 2002. Durante il girato un attore dice: “Non prendere la vita troppo sul serio, tanto non ne uscirai mai viva!”. Mi sembra una grande verità: molto spesso la gente non si rende conto di quanto ci si perda sulle piccole cose… le piccole cose sono piccole per definizione. Lo so che ci si dimensiona sui propri problemi e si vede tutto con i propri occhi, che inevitabilmente hanno una serie infinita di filtri dati dalle nostre esperienze passate, ma è anche vero che le piccole cose sono tali, e tali devono rimane. Insomma, è come non godersi una giornata di sole perché il giorno dopo le previsioni danno pioggia (a prescindere dal fatto che le previsioni si possono anche sbagliare!).

é NaTaLe! :-)

A chi ama dormire ma si sveglia sempre di buon umore,
a chi saluta ancora con un bacio,
a chi lavora molto e si diverte di più,
a chi ha l’entusiasmo di un bambino e i pensieri di un uomo,
a chi va in fretta in auto ma non suona ai semafori,
a chi arriva in ritardo ma non cerca scuse,
a chi spegne la televisione per fare due chiacchiere,
a chi è felice il doppio quando fa la metà,
a chi si alza presto per aiutare un amico,
a chi vede nero solo quando è buio,
a chi non aspetta il Natale per essere migliore…

Buon Natale e Buon 2010!